<data:blog.pageTitle/>

This Page

has moved to a new address:

http://15zen.net

Sorry for the inconvenience…

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Vivi Zen: Solo Una è la Risposta Giusta

mercoledì 30 giugno 2010

 

Solo Una è la Risposta Giusta

Agli esseri umani piace uccidere, che si tratti di un altro essere umano, di un cerbiatto indifeso dai grandi occhi lucidi nella fitta foresta, o di una tigre che ha fatto razzia del bestiame.

Investiamo deliberatamente un serpente sulla strada, e mettiamo trappole in cui un lupo o un coyote verranno catturati.

Uomini ben vestiti e sorridenti si aggirano con le loro armi preziose e uccidono uccelli che si stavano ancora richiamando l’un l’altro.

Un ragazzino spara a una ghiandaia blu cinguettante con il suo fucile ad aria compressa, e gli adulti non non hanno una parola di rimprovero per lui, né lo sgridano; anzi, si complimentano per la sua buona mira.

Uccidere per quello che chiamiamo sport, per mangiare, per la propria patria, per la pace: non fa molta differenza. La giustificazione non è la risposta; solo una è la risposta giusta: non uccidere.

In Occidente pensiamo che gli animali esistano solo per riempire il nostro stomaco, per soddisfare il piacere di uccidere, o per fornirci la loro pelliccia.

In Oriente per secoli si è insegnato e tramandato di padre in figlio: non uccidere, abbi pietà, sii compassionevole.

In Occidente crediamo che gli animali non abbiano un’anima, e che possano quindi essere uccisi impunemente; in Oriente gli animali hanno l’anima, perciò vengono considerati e amati.

Mangiare gli animali qui viene considerato normale e naturale, è giustificato e avallato persino dalla Chiesa, per non dire della pubblicità; là non lo è, e per tradizione e cultura, gli uomini di pensiero e i religiosi non si nutrono di animali.

Ma anche questa distinzione si sta rapidamente dissolvendo: in Occidente abbiamo sempre ucciso nel nome di Dio e della patria, e ora lo sis sta facendo ovunque.

L’usanza di uccidere si sta diffondendo; le antiche culture sono state messe da parte quasi da un giorno all’altro, e la durezza, la spietatezza e i mezzi di distruzione sono stati incentivati e rafforzati.

La pace non sta con i politici o i prelati, né con gli avvocati o i poliziotti: la pace è uno stato della mente quando c’è l’amore.

J. Krishnamurti


Etichette: , ,






<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]