<data:blog.pageTitle/>

This Page

has moved to a new address:

http://15zen.net

Sorry for the inconvenience…

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Vivi Zen: 8 Cause dell'Infelicità... e Altrettanti Rimedi

venerdì 23 settembre 2011

 

8 Cause dell'Infelicità... e Altrettanti Rimedi

Per molti di noi, spesso, sembra quasi che essere infelici sia una scelta più agevole dell'essere felici.

Molti di noi, per esempio, anziché ricercare la felicità, preferiscono indugiare nel vittimismo, rifiutano di accettare il cambiamento, provano a controllare ciò che è al di fuori del proprio controllo, e così via...

...con l'unico risultato di impelagarsi nella melma dell'infelicità.

Rovesciare queste scelte e l'atteggiamento negativo che le accompagna è la chiave per la felicità. Ecco allora di seguito alcune cause comuni dell'infelicità e i consigli più efficaci per porvi rimedio.

1. Essere convinti che la propria vita non abbia significato.

Franklin D. Roosevelt una volta ha detto: "La felicità non risiede nel mero possesso di denaro; si trova piuttosto nella gioia della semplicità, dello sforzo creativo e della passione". Nella realtà moderna è piuttosto semplice trovarsi intrappolati in un lavoro che non ci piace, non ci dona emozioni e finisce gradualmente per svuotarci, facendoci sentire sviliti.

Ma abbiamo sempre una possibilità. Abbiamo la responsabilità e l'opportunità individuale di inseguire sempre con tutte le nostre forze ciò che davvero ci stimola e ci incuriosisce, ciò che insomma ci fa sentire davvero vivi. Sforzati di trovare sempre il tempo e il modo di dedicarti a ciò che è davvero importante per te, ciò che ti smuove e dona significato alla tua vita.

2. Essere ossessionati dal passato o dal futuro.



La vita è proprio qui, in questo momento, nel luogo in cui ti trovi. Non si trova da nessuna altra parte. Il momento che sei chiamato a vivere è proprio questo, non ce ne sono altri. Se continui ad arrovellarti la  mente con le vicende del passato, o se sei ossessionato da ciò che potrebbe accadere nel futuro, certamente significa che stai mancando il momento presente, con tutte le insoddisfazioni che questo comporta.

Inizia allora a focalizzarti sul presente, lascia stare ieri o domani. L'opportunità di godere e vivere appieno la tua vita è soltanto in questo momento.

3. Trascurare le relazioni interpersonali.

La qualità delle tue relazioni interpersonali è direttamente correlata con il tuo livello di benessere e felicità. A volte nella caoticità delle nostre giornate semplicemente dimentichiamo di mettere in pratica quelle piccole azioni che ci aiutino ad avvicinarci al prossimo e ad instaurare rapporti genuini e profondi.

Per poter vivere una vita piena e ricca di significato è indispensabile costruire relazioni significative, intime e autentiche con coloro che ci circondano.

Dedica il tuo tempo alle persone, anche semplicemente per una conversazione di dieci minuti o un veloce pranzo insieme. E' fondamentale uscire dalla nostra bolla e dedicare agli altri parte della nostra giornata.

4. Paragonarsi agli altri sminuendosi.



Quando ti accorgi che stai confrontando te stesso con un collega, un amico o un'altra persona, fermati all'istante! Sii sempre consapevole che tu sei diverso da tutti gli altri, tu hai i tuoi punti di forza e le tue debolezze. Le tue caratteristiche non ti rendono né migliore né peggiore degli altri, ma semplicemente meravigliosamente unico.

Impara ad apprezzare ciò che sei, quello che hai e dove sei arrivato. Non indugiare a credere che forse sarai felice quando realizzerai un certo obiettivo o raggiungerai un determinato stile o livello di vita. No, la felicità è proprio qui e ora, con quello che hai e con quello che sei, devi soltanto volerla afferrare.

5. Focalizzarsi sulle negatività.

Non puoi controllare tutto ciò che ti accade, ma puoi sempre avere sotto controllo il modo in cui decidi di reagire agli avvenimenti. La vita di ciascuno di noi presenta sia aspetti negativi che positivi, la tua felicità dipende in gran parte da quale dei due aspetti decidi di privilegiare.

Inizia a concentrarti e a focalizzarti sugli aspettivi positivi e la felicità sarà immediatamente più vicina e a portata di mano.

Quasi ogni situazione presenta aspetti positivi e porre l'attenzione su di essi ti aiuterà a costruire un'atmosfera di benessere interiore. Smetti allora di concentrarti sulle negatività, decidi di ignorarle e focalizzati al contrario sui benefici e le positività che puoi trovare in ogni circostanza.

6. Sfuggire le proprie responsabilità.

O ti assumi la piena responsabilità della tua vita o qualcun altro deciderà per te. E se qualcun altro deciderà per te, diventerai schiavo dei SUOI sogni e delle SUE idee, gettando nella spazzatura i TUOI sogni e le TUE idee.

Sei la sola persona che può decidere cosa fare del corso della tua vita. Certamente non sarà sempre facile. Ma se guardi dentro te stesso troverai sempre dei sogni e delle idee che ti fanno sentire vivo e che vorresti provare a realizzare.

Scegli di inseguire i tuoi sogni, vivi le tue passioni. Non scegliere di vivere i tuoi sogni significa scegliere di vivere un'esistenza di mera sopravvivenza.

7. Vivere una vita senza spazio per il divertimento.



Il lavoro non è tutto, ok? Allora inizia a giocare.

Il divertimento è sottovalutato, ma la verità è che si tratta di uno di quegli aspetti della nostra esistenza in grado di donarci energia, regalarci sensazioni di benessere e farci sentire vivi.

Non pensare che il divertimento sia una prerogativa esclusiva dei bambini. E' un tuo diritto in ogni fase della tua vita. Dai spazio al divertimento!

8. Sentirsi fuori forma.

Ricorda sempre che la tua salute è la tua vita e che il tuo corpo è lo strumento più prezioso che hai a disposizione.

Sei un pochino sovrappeso? Elimina alcuni cibi grassi, vai fuori e cammina un paio di chilometri ogni giorno. Non serve molto di più per rimetterti in forma. Ne trarrà benefici la tua autostima, ti sentirai di buon umore e diminuirai notevolmente i rischi legati alla salute.

Per tornare in forma non sono necessarie diete drastiche o regimi di allenamento estenuanti. Il segreto sono i piccoli passi, la gradualità e la costanza.

Etichette:






<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]