<data:blog.pageTitle/>

This Page

has moved to a new address:

http://15zen.net

Sorry for the inconvenience…

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Vivi Zen: 01/01/2011 - 02/01/2011

lunedì 31 gennaio 2011

 

5 Domande che Ti Aiuteranno a Mantenere la Calma

Uno dei miei difetti principali fino a non molto tempo fa era la mia tendenza a reagire in modo brusco quando qualcosa mi innervosiva.

Questo aspetto della mia personalità finiva inevitabilmente per offuscare la felicità mia e di chi mi era vicino.

Il consiglio più frequente in tali circostanze è in genere quello di "contare fino a 10" prima di reagire. Il mio problema, a quel tempo, era che non riuscivo mai ad arrivare fino a dieci e reagivo ben prima.

Trovare il modo per controllare le mie reazioni è stato uno dei miei obiettivi principali fino a quando non sono riuscito a centrarlo.

C'è voluto tempo, applicazione e molto sforzo per riuscirci ma direi che ora sono piuttosto soddisfatto del risultato.

Uno dei trucchi che mi hanno maggiormente aiutato in tal senso è stato quello di abituarmi a pormi delle domande sul mio comportamento ogni volta che mi venivo a trovare in una situazione potenzialmente in grado di farmi "perdere le staffe".

Quando sento che sto per innervosirmi e dare in escandescenze, cerco innanzitutto di prendere immediatamente consapevolezza del mio stato d'animo e mi pongo queste domande:

Continua a leggere...

mercoledì 26 gennaio 2011

 

Vivere come un Monaco Zen: le Regole Essenziali -

Non sono un monaco Zen, né lo diventerò mai.

Tuttavia, il modo in cui i monaci Zen conducono la loro esistenza costituisce per me un’importante fonte di ispirazione: la semplicità delle loro vite, la concentrazione e la consapevolezza di ogni singolo gesto, la calma e la pace che infondono, tutto questo esercita su di me una forte influenza.

Probabilmente neppure tu aspiri a diventare un monaco Zen, eppure puoi provare a vivere la tua esistenza in modo più simile a loro, seguendo alcune semplice regole.

Ti starai chiedendo “Ma perché mai dovrei vivere in modo più simile ad un monaco Zen?”. La risposta la trovi intorno a te: chi di noi non ha bisogno nella propria vita di un po’ più di tranquillità, concentrazione, serenità e consapevolezza?

“Sorridi, respira e agisci con calma” Thich Nhat Hanh

Non sono certo un maestro Zen, ma mi sono reso conto che alcuni princìpi propri dello Zen possono essere applicati con effetti benefici ad ogni esistenza, indipendentemente dal credo religioso o dallo standard di vita di ciascuno di noi.

Continua a leggere...

Etichette: , ,


lunedì 24 gennaio 2011

 

I 10 Straordinari Benefici della Semplicità

Tra i consigli principali del movimento Vivi Zen c'è l'invito alla semplicità.

Una vita semplice è una vita meravigliosa. Scegliere di vivere in semplicità significa decidere consapevolmente di vivere con ciò di cui si ha bisogno, senza eccessi.

Abbracciare la semplicità non significa svilirsi, sminuire la propria esistenza e viverla in condizioni misere. Abbracciare la semplicità significa eliminare la confusione e ridimensionare l'importanza dei beni materiali che si posseggono.

Scegliere la semplicità significa eliminare il frastuono per ritrovare l'essenza della vita.

“In tutte le cose, la suprema eccellenza è la semplicità.” Henry Wadsworth Longfellow

Fermiamoci un istante. Oggi corriamo il rischio di essere sopraffatti dalle nostre stesse vite. Siamo costantemente bombardati da inviti più o meno espliciti a comprare di più, a fare di più e a imparare di più. Attraverso la semplificazione, possiamo superare tutto questo, tornare indietro verso qualcosa di molto più genuino, semplice e autentico.

I benefici di una vita meno complicata sono a disposizione di ciascuno di noi. Ognuno di noi ha la possibilità di scegliere di vivere un'esistenza più semplice. Non si tratta di una decisione agevole e di fatto la maggior parte delle persone non riesce a seguire questa strada. Ma provarci potrà dare una svolta alla tua vita.

Continua a leggere...

venerdì 21 gennaio 2011

 

Come Focalizzarti sul Presente e Superare lo Stress

Molti di noi cercano di organizzare le proprie giornate nei minimi dettagli, pianificando incontri, schedulando attività e fissando appuntamenti.

Fin qui nulla di male.

Il solo problema consiste nel fatto che spesso, pianificando nel dettaglio la nostra esistenza, sviluppiamo l’illusione di poter avere il pieno controllo degli eventi, ci creiamo delle aspettative nella convinzione che tutto andrà secondo i nostri piani.

Ma se qualcosa al di fuori dal nostro controllo va storto? Iniziamo a preoccuparci, avvertiamo ansia e tensione, ci sentiamo stressati e frustrati perché gli eventi si dirigono fuori dal nostro controllo, in una direzione diversa da quella che avevamo previsto.

E’ chiaro che possiamo controllare la nostra esistenza solo fino a un certo livello, oltre il quale le incognite e i fattori imprevedibili minano il raggiungimento degli obiettivi che ci eravamo prefissi. Per quanto possiamo organizzare e pianificare la nostra esistenza, ci saranno sempre imprevisti, appuntamenti cancellati, ritardi, emergenze e cambi di programma.

Come riuscire allora a gestire senza stess le situazioni di imprevedibilità che compromettono il pieno controllo della nostra giornata?

Cosa non fare:

Non pianificare troppo la tua vita

La pianificazione è un tentativo, spesso futile, di controllare il mondo in cui ci muoviamo. Organizzati, pianifica la tua giornata, ma non in modo maniacale e dettagliato. Lascia spazio per gli imprevisti, i ritardi e i contrattempi. Utilizza la pianificazione come una generica linea guida, non come un schema da seguire ossessivamente.

Non preoccuparti del futuro

Accadrà qualcosa di negativo? E cosa farò se qualcosa andrà storto? Preparati, fatti trovare pronto, ma con la consapevolezza che il futuro è per molti aspetti imprevedibile e preoccuparsi è semplicemente una perdita di tempo e di energie. Focalizzati sul momento e sarai sempre in grado di affrontare la realtà che si presenta.

Non avere aspettative

Il prossimo si comporta come meglio ritiene di fare, non pretendere che gli altri agiscano nel modo che tu ti aspetti. Vivi il tuo momento, vivi il tuo presente, non cadere nella tentazione di esigere che gli altri raggiungano per te i tuoi obiettivi. Prova piuttosto a porti nella prospettiva altrui e a pensare a come tu puoi essere di aiuto al prossimo.

Cosa fare:

Sii aperto

Non rimanere rigido nei tuoi schemi e nei tuoi programmi. Prova ad essere aperto, elastico e flessibile. Prova ad assaporare il piacere della novità e l’ebbrezza del cambiamento. Sii aperto ai meravigliosi eventi che la vita è in grado di offrirti, cogli le opportunità e accantona i tuoi timori e le tue chiusure.

Agisci nel momento

Ogni istante, ogni momento, concentrati e focalizzati su ciò che stai facendo. Dedica tutto te stesso al presente. Vivi qui e ora. Non rimanere invischiato nel passato, non permettere al futuro di disturbarti. Con calma, con semplicità, vivi il tuo presente con tutto te stesso.

Accetta ciò che la vita ti offre

La vita si sviluppa secondo percorsi spesso imponderabili. Accoglie ciò che l’esistenza ti offre. Non rimuginare sul fatto che le cose non sono andate nel modo in cui desideravi. Ora c’è il presente, vivilo, dedica tutto te stesso a questo meraviglioso istante che è la vita. Quando viviamo nel momento, allora stiamo vivendo la nostra esistenza nel pieno del suo significato. Questo è il dono del presente.

Etichette: ,


mercoledì 19 gennaio 2011

 

Elogio della Lentezza

Muoviti con calma. Assapora la vita.

La realtà intorno a noi si muove a ritmi sempre più rapidi e le nostre menti sembrano doversi adeguare per necessità ai ritmi imposti.

Ma non è così.

Tu puoi decidere in ogni momento quale velocità imprimere alla tua esistenza.

Agire con lentezza, vivere il momento in tutta la sua pienezza, apprezzandone il più intimo significato, è una scelta che puoi fare in ogni istante.

Prova a prediligere la calma invece della fretta, la serenità al posto dello stress, la qualità e non la quantità.

Quando rallentiamo, concediamo a noi stessi la meravigliosa opportunità di vivere il presente nel pieno della nostra consapevolezza, colmandola di significato e cogliendone gli aspetti più vivi e profondi.

La vita è in grado di espandersi verso una bellezza infinita, se solamente le diamo la possibilità di farlo.

Per riuscirci, prova a rallentare, sii consapevole, focalizzati su ciò che la vita ti offre, senza pensare ora a ciò che verrà dopo, senza fretta, senza frenesia, senza stress.

Ecco alcuni esempi di come la lentezza può rivelare tutta la sua magia:

Continua a leggere...

Etichette: , ,


lunedì 17 gennaio 2011

 

Ego vs Cuore


L'ego è apparenza.
Il  cuore è autenticità.

L'ego vuole apparire migliore degli altri.
Il  cuore vuole continuare a crescere.

L'ego vuole essere famoso.
Il  cuore vuole aiutare gli altri a crescere.

L'ego respinge le critiche costruttive.
Il  cuore le accoglie.

L'ego si identifica con il lavoro.
Il  cuore si esprime attraverso il lavoro.

Continua a leggere...

venerdì 14 gennaio 2011

 

10 Frasi Illuminanti del Buddha -

Siddhartha Gautama non ha bisogno di presentazioni. Considerato nella tradizione buddista come "il risvegliato" o "l'illuminato", le sue parole e i suoi insegnamenti hanno travalicato i millenni e ancora oggi sono straordinariamente vivi e fortemente attuali.

Ecco una selezione delle frasi del Buddha che personalmente ritengo estremamente significative e illuminanti della profondità del suo pensiero.

1. "Una brocca si riempie goccia a goccia"

Ogni cambiamento, ogni traguardo e ogni piccolo successo non si raggiungono dall'oggi al domani. Sono necessari impegno, dedizione, costanza e pazienza.

Continua a leggere...

mercoledì 12 gennaio 2011

 

L'Arte di Essere Felice... Con Quello che Hai Già

“La capacità di accontentarsi è l'autentico benessere naturale, mentre il lusso è povertà artificiale.”Socrate

Sono molte le ragioni per le quali scegliere di diventare minimalisti e semplificare la nostra vita.

Possiamo essere frustrati dal disordine. Possiamo realizzare che il tempo impiegato per gestire tutto ciò che possediamo è soltanto tempo sprecato. Ci rendiamo conto che la nostra gioia non risiede nel possedere delle cose.

E comprendiamo che apprezziamo cose diverse rispetto agli oggetti e ai beni materiali.

E se l'iniziale processo di semplificazione delle nostre vite richiede certamente sforzo ed energia, la vera sfida di uno stile di vita minimalista risiede nel continuare ad esserlo proprio quando la realtà circostante continua invece a inviarci messaggi totalmente differenti, improntati al consumismo e all'accumulazione.

Adottare uno stile di vita minimalista significa principalmente continuare a trovare ogni giorno felicità e appagamento in ciò che già abbiamo. Significa accontentarci di ciò che già c'è senza dover aspettare che la felicità scaturisca da qualcosa che dobbiamo (ancora) acquisire.
La capacità di saper trovare la felicità in ciò che già abbiamo rappresenta un'occasione unica per rendere la nostra vita incredibilmente più piacevole e decisamente meno stressante. C'è una libertà incontestabile che accompagna l'abilità di sapersi accontentare: la libertà di essere chi davvero sei, la libertà di apprezzare la tua personalità e vivere in pieno l'esistenza che sei chiamato a celebrare.

Continua a leggere...

lunedì 10 gennaio 2011

 

I 7 Modi Migliori per Conquistare Fiducia in Te Stesso

La fiducia è una caratteristica che ci permette di prendere dei rischi nella nostra vita.

Ed è spesso attraverso il rischio che riusciamo ad ottenere dei successi in molti aspetti della nostra vita, sia sul piano personale che su quello professionale.

Ma come riuscire, allora, a conquisitare fiducia in te stesso, sentirti più sicuro, prendere dei rischi e vivere la vita nel pieno delle tue potenzialità?

Ecco 7 modi per riuscirci:

1) Crea la tua filosofia di vita

Il fondamento della fiducia in te stesso risiede nella tua capacità di sviluppare e applicare la tua filosofia di vita. Questa filosofia di vita può scaturire da un grande pensatore che ammiri, da una convergenza di idee che hai appreso nella tua educazione, o da qualcosa di unico che tu stesso hai sviluppato.

Il punto è che se riesce ad avere una filosofia di vita che guida ogni tua azione, avrai la certezza di agire in linea con il tuo sistema di valori. Questo ti aiuterà a sviluppare una solida fiducia in te stesso.

Continua a leggere...

venerdì 7 gennaio 2011

 

Osho: Tutti Vogliono Essere Amati

Tutti vogliono essere amati: questo è il modo sbagliato di procedere.

Tutto inizia perché il bambino, da piccolo, non è capace di amare, non può né parlare né fare o dare nulla; può solo prendere. L’esperienza di un bambino piccolo rispetto all’amore è quella del prendere – dalla madre, dal padre, dai fratelli e dalle sorelle, dagli ospiti, dagli estranei – ma sempre prendere. Quindi la prima esperienza che si radica profondamente nell’inconscio è quella di dover ricevere amore.

Il problema nasce perché tutti sono stati bambini, e tutti hanno lo stesso desiderio ardente di ricevere amore – nessuno nasce senza. Tutti chiedono: “Dacci amore”, ma nessuno dà, perché anche l’altro è stato allevato come te.

Bisogna essere svegli e consapevoli perché ciò che è solo un fatto accidentale della nascita non persista come stato costante e prevalente della mente.

Invece di chiedere: “Dammi amore”, inizia a dare amore. Dimenticati di prendere e dai – e ti garantisco che riceverai moltissimo.

Continua a leggere...

Etichette:


mercoledì 5 gennaio 2011

 

10 Cose di Cui i Bambini Hanno Bisogno e che i Soldi Non Potranno Mai Comprare

"Se non hai il tempo per rispondere a un frugoletto che ti tira per la gamba dei pantaloni, allora la tua agenda è troppo fitta." - Robert Brault

Non importa che tu sia un genitore o meno, certamente c'è almeno un bambino che gravita nella tua vita. Se non si tratta di tuo figlio, allora può trattarsi di un nipote o del figlio di un amico, di un collega o del vicino di casa.

In ogni caso, c'è sempre qualcosa di cui i bambini intorno a te hanno bisogno, e questo indipendentemente dal fatto che il tuo portafoglio sia gonfio di soldi e che tu possa comprare loro un'infinità di regali:

1) Amore.

Più importante di ogni altra cosa, i bambini hanno bisogno del tuo amore. Quando i bambini sono amati, sviluppano autostima, fiducia in se stessi, ottimismo e la capacità di amare gli altri.

Continua a leggere...

lunedì 3 gennaio 2011

 

10 Semplici Consigli per un Meraviglioso Anno Nuovo

L'inizio del nuovo anno è il momento ideale per fermarci a riflettere e cercare di individuare le mosse vincenti per vivere al meglio il 2011.

E' il momento migliore per fare progetti, pianificare i nostri obiettivi e rendere meraviglioso l'anno che ci aspetta.

In tale prospettiva, quali sono le piccole mosse che ciascuno di noi può adottare per trarre il meglio dalla propria vita personale e professionale mettendo al bando ansie, paure e stress?

Di seguito vi propongo alcuni semplici e pratici consigli che ciascuno di noi può cercare di mettere in pratica nella propria quotidianità e che potranno rivelarsi utili a prescindere dai propri obiettivi specifici per l'anno nuovo.

Eccoli qui, e fatemi sapere cosa ne pensate!

1) Rallenta.

Hai davvero bisogno di andare di corsa? Pensi che la fretta migliori la qualità della tua vita? Anche se hai l'ansia di arrivare in ritardo o di non riuscire a fare tutto quello che vuoi, prova da ora a importi di andare più lentamente. La fretta non ha nulla a che vedere con la felicità. Impara a mangiare con calma, a guidare più lentamente, a camminare senza fretta. Rallentare accresce il piacere di fare le cose e ti mantiene nel presente. Prendi le cose con calma e semplicità.

Continua a leggere...

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]