<data:blog.pageTitle/>

This Page

has moved to a new address:

http://15zen.net

Sorry for the inconvenience…

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Vivi Zen: Le Bugie che Devi Smettere di Dire a Te Stesso

lunedì 8 ottobre 2012

 

Le Bugie che Devi Smettere di Dire a Te Stesso


Mentire agli altri è sbagliato, mentire a te stesso è l’errore più grande. 

Le bugie peggiori sono quelle che inconsciamente raccontiamo a noi stessi. Riflettendoci bene, si tratta per lo più di menzogne che sono state inculcate nelle nostre menti da cattive influenze esterne o dai nostri stessi pensieri negativi.

Così la prossima volta che deciderai di fare ordine nella tua vita, inizia a riorganizzare il tuo spazio intellettuale provando a cancellare le continue menzogne ​​e il negativo chiacchiericcio mentale che troppo spesso reciti a te stesso.

Ecco di seguito alcune delle menzogne che tipicamente ci raccontiamo e che faresti bene a smettere di dire a te stesso:

"Mi manca ancora qualcosa per essere felice".

Essere triste, arrabbiato o infelice perché ti manca qualcosa è una perfetta occasione persa per apprezzare pienamente ciò che hai già. La felicità non scaturisce dal raggiungere obiettivi o dall’accumulare cose, ma deriva dalla tua capacità di apprezzare in modo pieno ciò che già hai, di qualunque cosa si tratti. 

Amici, famiglia, partner, lavoro, il sole, l’aria... tutto reca in sé il potenziale per renderti felice: sta a te saperlo cogliere, valorizzare e apprezzare come un tesoro unico e inestimabile. Le persone più felici non sempre sono le più fortunate, e di solito non hanno il meglio di tutto, ma hanno la straordinaria abilità di trarre il meglio da ogni persona e da ogni situazione che si presenta lungo il loro percorso.

"I miei sogni sono impossibili".

Non lasciare che qualcuno che ha abbandonato i propri sogni ti spinga a lasciar andare i tuoi. I sogni sono il motore delle nostre vite. E la cosa migliore che puoi fare nel corso della tua esistenza è ascoltare il tuo cuor e seguire i tuoi sogni, indipendentemente da tutto ciò che potrà accaderti e da tutto ciò che gli altri ti diranno. Non aver paura di prenderti dei rischi, osa. Non limitarti a rimanere nei confini di scelte semplici e sicure soltanto perché hai paura di ciò che potrebbe accadere se agissi diversamente. 

Fino a quando continuerai a fare quello che stai facendo, continuerai ad ottenere gli stessi risultati. Per raggiungere risultati diversi devi agire differentemente. Lascia allora che i tuoi sogni siano più grandi delle tue paure. Ogni giorno, fai qualcosa per il tuo futuro. 

"Il fallimento è una cosa negativa".

Fallire più e più volte è condizione essenziale per raggiungere il successo. Non importa quanti errori commetterai e quanti ostacoli troverai lungo il tuo percorso, in ogni caso starai facendo molti più progressi di chi non ci prova neppure. Il fallimento non è una caduta in basso, ma semplicemente lo slancio e la rincorsa prima del successo. 

Tutte le tue idee che non funzionano rappresentano le pietre miliari lungo la via in cui si farà strada la tua idea vincente. Allora prova a buttarti senza paura di fallire: ogni errore e ogni sconfitta sono le lezioni su cui costruirai le tue vittorie.

"Il mio passato è pienamente indicativo del mio futuro". 

Ad un certo punto della nostra vita, ciascuno di noi ha commesso degli errori, è stato ingannato, tradito, a volte dimenticato. A volte abbiamo consentito ad altre persone di approfittare di noi e abbiamo accettato molto meno di quanto avremmo meritato. Abbiamo preso decisioni e fatto scelte che ora non faremmo più. Ma.... c’è un “ma”. Indipendentemente da ciò che è accaduto nel tuo passato, non devi rimpiangere neanche un momento della tua esistenza, perché ogni momento difficile che hai vissuto ti ha dato l’opportunità di imparare davvero molto. 

Hai imparato che ci sono persone di cui puoi fidarti ciecamente e altre di cui puoi fidarti meno. Hai imparato il significato dell'amicizia. Hai imparato a capire quando le persone stanno mentendo e quando sono sincere. Hai imparato a essere te stesso, e ad apprezzare le persone davvero speciali che sono entrate nella tua vita.

"Non ho bisogno di incontrare nuove persone".

E’ una verità difficile da accettare, ma non tutti i nostri amici saranno sempre vicino a noi. Inevitabilmente, alcune amicizie sono destinate a svanire, vuoi a causa degli eventi vuoi perché, si sa, le persone cambiano così come le priorità di ciascuno di noi. Ma le amicizie, così come svaniscono, possono anche meravigliosamente sorgere dal nulla, come per incanto. Apprezza allora la straordinaria opportunità di costruire nuovi rapporti. Fidati delle tue sensazioni e accogli nella tua vita coloro che ti fanno stare bene. 

Non commettere l’errore di pensare che non hai bisogno degli altri. L’altro è la nostra linfa vita, l’opportunità di ricchezza più grande che abbiamo a disposizione. Abbraccia nuove relazioni, con la consapevolezza che stai entrando in un territorio sconosciuto: sii pronto ad imparare, sii pronto per una nuova sfida, sii pronto ad incontrare qualcuno che potrebbe anche cambiare la tua vita per sempre.

"Non posso vivere senza coloro che se ne sono andati".

A volte capita che persone che ci hanno reso felici escano dalla nostra esistenza. E’ normale dispiacersene e stare male, piangere e sentirne la mancanza. Ma non disperarti troppo a lungo: cerca di essere grato e riconoscente del fatto che le vostre strade si siano incrociate e che in qualche modo quella persona abbia contribuito a rendere più splendente la tua esistenza, anche se soltanto per un breve periodo. 

La vita è cambiamento. Le persone cambiano e ciò le porterà a volte ad allontanarsi da noi. Alcune tornano, altre no, e questo è un bene. E soltanto perché una persona va via, non significa che devi dimenticare tutti gli altri che sono ancora al tuo fianco.Continua ad apprezzare ciò che hai, e sorridere dei ricordi del passato.

"Non sono pronto, perché non sono ancora capace".

Nessuno si sente mai pronto al 100% quando gli si presenta un’occasione. Perché le opportunità più importanti della nostra vita ci costringono a crescere oltre le nostre zone di comfort, il che significa che in un primo momento non potremo mai sentirci completamente a nostro agio. Non preoccupartene, è perfettamente normale. 

Vai oltre la tua paura di non farcela e affronta le sfide che la vita ti propone. Non tirarti indietro: se oggi non sarai abbastanza bravo avrai la possibilità di fare tesoro dei tuoi sbagli e di essere più preparato domani. Vivere pienamente significa volere espandere la propria mente e il proprio cuore oltre i limiti e i condizionamenti che ci siamo creati. Allora fatti trovare pronto. Hai soltanto bisogno di cominciare.

"Ho troppo da perdere".

Alla fine non ti pentirai delle cose che hai fatto, quanto piuttosto di quelle che non hai fatto e delle occasioni che hai lasciato andare. E’ certamente preferibile guardarsi indietro ed esclamare "Non posso credere di averlo fatto!" piuttosto che: "Avrei tanto voluto...". Ed è meglio pensare "Ok, ne farò tesoro", invece di "chissà cosa sarebbe accaduto se... ". 

E' meglio avere una vita piena di errori da cui trarre delle lezioni importanti, piuttosto che un cuore pieno di rimpianti e di sogni vuoti. Allora osa, sfida le tue paure e agisci. La vita è un insieme di occasioni che non vale proprio la pena lasciarsi sfuggire.

"Le cose non andranno meglio".

Non esiste nessuna persona al mondo in grado di gestire senza difficoltà i pugni che la vita inevitabilmente ogni tanto ci scaglia contro. Non siamo fatti per comportarci come dei muri di granito. Siamo fatti per essere sconvolti, feriti e offesi, siamo fatti per inciampare e cadere. 

Perché tutto questo è parte della vita – perché ognuno di noi nel proprio processo di crescita è chiamato ad affrontare i problemi e ad imparare a risolverli nel corso del tempo.Questo è ciò che in ultima analisi ci plasma nella persona che diventiamo. Solo perché oggi è un giorno terribile non significa che domani non sarà il giorno più bello della tua vita.

xxx

Etichette: ,






<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]