<data:blog.pageTitle/>

This Page

has moved to a new address:

http://15zen.net

Sorry for the inconvenience…

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Vivi Zen: 04/01/2012 - 05/01/2012

lunedì 23 aprile 2012

 

9 Cose di cui Iniziare a Prenderti Cura Oggi

"Non sono gli anni della tua vita che contano, ma quanta vita c'è nei tuoi anni." - Abramo Lincoln

1. Inizia a prenderti cura della tua felicità.

Per vivere pienamente e al meglio la nostra esistenza, e' fondamentale darsi da fare per rendere felici gli altri, ma prima ancora devi iniziare a rendere felice te stesso.

Le tue esigenze e i tuoi bisogni contano profondamente. A volte invece ci perdiamo e viviamo la nostra vita cercando di soddisfare le aspettative di qualcun altro, o cercando di fare le cose soltanto con lo scopo di impressionare chi abbiamo attorno.

Prova invece a vivere, agire e ad amare in modo che tu sia felice, il che non significa affatto adottare una mentalita' egoistica. Ricorda, è possibile prendersi cura dei propri bisogni e contemporaneamente prendersi cura di coloro che ti circondano.

E una volta che le tue esigenze saranno soddisfatte, sarai probabilmente molto più in grado di aiutare coloro che hanno bisogno di te.

2. Inizia a prenderti cura dei tuoi sogni.

Se vuoi sapere dov'è il tuo cuore, osserva la tua mente quando vaga tra sogni, aspirazioni e desideri.

Come disse Steve Jobs una volta: "Il vostro tempo è limitato, quindi non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Non fatevi intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere con i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui offuschi la vostra voce interiore, il cuore e l'intuizione. In qualche modo loro sanno che cosa volete realmente diventare. Tutto il resto è secondario."

3. Inizia a prenderti cura di come investi il tuo tempo ogni giorno.

Un domani potrebbe non esserci. E' una verita' semplice e brutale, inizia a vivere con questa consapevolezza. In questo momento, qualcuno sulla Terra sta progettando qualcosa per domani, senza sapere che un domani per lui non ci sara'.

Allora inizia a trascorrere il tuo tempo in modo saggio e ogni tanto fermati abbastanza a lungo per apprezzare il presente. Ricorda, ciò che fai ogni giorno e' più importante di ciò che fai una volta ogni tanto. Tiene bene a mente cio' che davvero conta per te e dedicagli quanto più tempo possibile.

Insegui i tuoi sogni e le tue aspirazioni e ogni giorno fai qualcosa che ti avvicini ai tuoi obiettivi. E non fermarti, continua ad andare avanti ogni giorno. Ogni piccolo passo sara' un avvicinamento alla meta.

4. Inizia a prenderti cura di come pensi e di ciò che pensi.

Ogni volta che ne hai la possibilita', cerca di prestare attenzione al tuo pensiero. Dove divaga la tua mente nei momenti di tranquillita'? Cosa pensi quando sei triste o arrabbiato? Inizia ad assumere consapevolezza che non solo puoi osservare i tuoi pensieri, ma puoi anche decidere sotto quale prospettiva osservare la realta' che ti circonda.

Prova a fare del pensiero positivo una pratica quotidiana, il che non significa ingannarsi o prendersi in giro, quanto piuttosto scegliere di privilegiare una visuale ottimista e orientata alla positivita' anziche' al vittimismo o all'autocommiserazione.

Spesso il modo più semplice per essere davvero felici e' cambiare il nostro modo di pensare.

5. Inizia a prenderti cura di come tratti te stesso.

Il tuo rapporto con te stesso è il rapporto più vicino, più stretto e più importante che tu abbia. Quando è stata l'ultima volta che qualcuno ti ha detto di amarti proprio come sei?

Quando è stata l'ultima volta che qualcuno ti ha detto che hai fatto un buon lavoro, o che ti ha portato da qualche parte, semplicemente perché sapeva che ti senti felice quando sei lì? Quando è stata l'ultima volta che questo 'qualcuno' sei stato tu?

Il modo in cui tratti te stesso e ti prendi cura dai tuoi bisogni definisce lo standard per gli altri. Devi amare quello che sei o non lo fara' nessun altro.

6. Inizia a prenderti cura di come tratti gli altri. 

Vivi in modo che, quando pensano a te, le persone intorno a te pensino a una persona onesta, leale e di cui potersi fidare ciecamente. Inizia a prestare attenzione a cosa ti piace degli altri e non esitare a dirglielo.

Manifesta sincero apprezzamento per le persone che hai vicino, fagli notare cio' che davvero ti piace di loro, non mancare di evidenziarne pregi e qualita'.

Aiuta gli altri a realizzare i propri sogni, incoraggiali nel perseguire i propri obiettivi e sostienili di fronte ai fallimenti. Esulta insieme a loro dei loro successi e offri parole di conforto al momento opportuno.

7. Inizia a prenderti cura di come ti trattano gli altri.

Scegli le tue relazioni, i tuoi rapporti e le tue frequentazioni con saggezza e attenzione. Stare da solo ti fara' provare molta meno solitudine rispetto a un rapporto sbagliato.

Se non ti prendi cura di te stesso e lasci che vicino a te ci siano persone che ti trattano male e a proprio piacimento, allora vuol dire che ti stai autosabotando. La vita è troppo breve per trascorrere il tuo tempo con persone che succhiano via da te felicita' ed energia.

Ama le persone che ti trattano bene e prendi le distanze da coloro che non lo fanno.

8. Inizia a prenderti cura di tutte le cose meravigliose che hai in questo momento.

Impara ad apprezzare le cose che hai in questo momento piuttosto che rimpiangere cio' che avevi e non hai più o desiderare disperatamente cio' che non hai.

Non importa quanto di bello ci sia effettivamente nella tua vita, prova a svegliarti ogni giorno grato per cio' che hai. Invece di pensare a quello che ti manca, inizia ad essere riconoscente per le persone meravigliose e le cose straordinarie che gia' sono presenti nella tua vita.

Prenditene cura, apprezzale e non commettere l'errore di darle per scontate.

9. Inizia a prenderti cura di questo straordinario momento che chiamiamo 'vita'.

Tutta la tua vita ti ha condotto a questo preciso momento. Pensaci per un attimo. Ogni singola azione, ogni pensiero e ogni tuo gesto compiuto fino ad oggi ti ha condotto a questo specifico momento.

Questo momento e' tutto cio' che hai e tutto cio' che conta in questo esatto istante. Questo momento non ha prezzo, ed è il momento garantito solo a te. Questo momento è la tua 'vita'. Non perderlo rimuginando su cio' che e' stato o preoccupandoti per quel che sara'..

La felicita' e' qui e ora.

Etichette: , ,


mercoledì 11 aprile 2012

 

Scegli di Essere Felice: 10 Modi per Riuscirci


Hai tutto ciò che ti può rendere felice ma non sei felice, perchè la felicità non potrà mai essere frutto dei possessi. La felicità è un tuo affiorare interiore, è un risveglio delle tue energie, è un risveglio della tua anima. - Osho

La felicità è una scelta.

Per ogni minuto in cui sei arrabbiato o irritato, stai perdendo 60 secondi di felicità.

Se hai il coraggio di ammettere quando hai paura, se sei capace di ridere anche quando tutto sembra andare storto, se hai il coraggio di parlare anche quando la voce trema, la fiducia di chiedere aiuto quando ne hai bisogno, e la saggezza di prendere quanto ti viene offerto, allora hai tutto il necessario per essere felice.

Inizia oggi, assumendoti la piena responsabilità del tuo benessere personale.

Ecco di seguito dieci modi per scegliere la felicità, ogni giorno:

1. Scegli di concentrarti su ciò che hai, non su ciò che non hai.

Quando riesci ad apprezzare cio' che hai, quando riesci ad essere riconoscente per quanto di bello e' gia' presente nella tua vita, tutto questo ti aiutera' a infondere nella tua vita un profondo senso di felicità.

E cio' accadra' senza dover aspettare che nella tua vita arrivi chissa' quale colpo di fortuna e senza dover uscire e andare a comprare qualcosa che ti manca.

Accadra' perche' hai gia' tutto cio' che ti serve per essere felice, proprio in questo momento. La tua felicita' non dipende dal colmare il vuoto di qualcosa che ti manca. La tua felicita' e' qui e ora. La felicita' e' una tua scelta.

2. Scegli un atteggiamento positivo.

Ciò che spesso ci rende infelici e' pensare che le cose non stiano procedendo nella direzione che ci siamo prefissati. Talvolta inoltre tendiamo a guardare quanta strada abbiamo ancora da fare, piuttosto che riuscire ad apprezzare il tragitto che abbiamo gia' percorso.

Ma ricorda, la vita è un viaggio, non una destinazione. Questo momento, come ogni momento, è un dono inestimabile, un'opportunità unica e irripetibile: sii positivo, sorridi e godi di ogni attimo.

Se vuoi che oggi sia un gran giorno, comincia a credere che sara' proprio cosi' e a pensare che sara' veramente un gran giorno. Un atteggiamento positivo porta sempre risultati positivi.

3. Scegli di sorridere più spesso.

Un sorriso è una scelta, non un miracolo. Non aspettare che siano gli altri a sorridere. Mostra loro come si fa. Un sorriso fa sentire meglio te e chi hai vicino.

Il semplice atto di sorridere invia al tuo cervello il messaggio che sei felice. E quando sei felice, si scatena un processo virtuoso a catena che portera' ad incrementare il tuo livello complessivo di benessere.

Sorridi ogni volta che puoi. Sorridi allo sconosciuto. Sorridi soprattutto a chi e' triste o depresso: nessuno ha bisogno di un sorriso più di chi non sa più darne.

4. Scegli di essere la versione migliore di te stesso.

Non cercare di essere la brutta copia di qualcun altro. Sii te stesso, e cerca di dare il meglio in tutto cio' che fai. Impegnati con passione e serenita' a perseguire i tuoi obiettivi personali, senza paragonarti o competere con nessun altro.

Come John Wooden ha detto una volta, "Felicità e pace della mente, entrambi sono conseguenza dell'essere consapevole che hai dato tutto te stesso per diventare una persona migliore." Non tentare mai di essere migliore di un' altra persona, ma non smettere mai di cercare di realizzare tutto il tuo potenziale.

Se proprio vuoi confrontarti con qualcuno, paragonati alla persona che eri qualche tempo fa e valuta cos'e' cambiato in te.

5. Scegli di avere intorno le persone giuste.

Trascorri il tuo tempo con le persone a cui tieni, con chi reputi intelligente e stimolante, con chi ritieni di avere affinita' e interessi in comune. Le relazioni dovrebbero aiutarti a sentirti meglio, non a farti del male.

Circondati di persone che riflettano la persona che vuoi essere. Scegli come amici persone che ammiri e rispetti profondamente, che condividono i tuoi valori più importanti e che ti amano e rispettano a loro volta.

Circondati di persone che riescono a rendere ancor più luminose le tue giornate. La tua esistenza e' troppo breve per trascorrere il tuo tempo con persone che succhiano via la tua energia e il tuo entusiasmo.

6. Scegli di prenderti cura del tuo corpo.

Prendersi cura del proprio corpo è fondamentale per raggiungere e mantenere uno stato di benessere e felicita'. Se la tua energia fisica non e' su buoni livelli, allora la tua energia mentale, emotiva e spirituale ne sara' influenzata negativamente.

Numerosi studi condotti su persone diagnosticate come clinicamente depresse hanno dimostrato che il regolare esercizio fisico aumenta in modo significativo i livelli di felicità nel breve e nel lungo periodo.

Corpo, mente e spirito procedono a braccetto, alimentandosi e influenzandosi reciprocamente. Fai in modo che ognuno di questi aspetti riceva la giusta attenzione e dedizione da parte tua.

7. Scegli l'onestà.

Comincia con l'essere onesto con te stesso. E' l'aspetto più importante, dal quale discendono tutti i comportamenti più virtuosi verso il prossimo. Non barare. Non tradire la fiducia che viene riposta in te. Sii gentile.

In questo modo la tua esistenza sara' molto più agevole e meno complicata da gestire. L'integrità è l'essenza di qualsiasi successo. Pensa sinceramente al bene del prossimo, senza cercare espedienti per fregarlo.

Divertiti nella vita, facendo sempre cio' che nel tuo cuore ritieni la cosa più giusta. Non sbaglierai.

8. Scegli di aiutare gli altri quando ne hai la possibilità.

Prenditi cura delle altre persone, stai vicino a coloro cui vuoi bene e aiuta il prossimo ogni volta che ne hai l'opportunità'. Nella vita, si ottiene cio' che vi si mette dentro.

Quando si ha un impatto positivo sulla vita di qualcun altro, si sta producendo un effetto positivo anche sulla nostra vita.

E vedrai che quando sarai tu ad averne bisogno, ci saranno tanti amici e conoscenti pronti ad aiutarti.

9. Scegli di lasciar perdere quando e' necessario.

A volte la forza risiede nel lasciar andare le cose, nel non intestardirsi a combattere una battaglia ormai persa.

In particolare nei rapporti, a volte bisogna avere la forza di prendere atto che l'amore e' finito e che e' giunto il momento di allontanarsi piuttosto che continuare a cercare di far funzionare una relazione ormai logora.

Tenere duro e' una scelta coraggiosa, ma lasciare andare e guardare avanti a volte e' cio' di cui hai davvero bisogno per essere felice.

10. Scegli di apprezzare il presente e di guardare con fiducia al futuro.

È possibile rimanere ancorati al passato, oppure è possibile decidere di creare oggi la propria felicità. Ogni giorno è un nuovo inizio.

Abbraccia il futuro, fai sempre del tuo meglio, sorridi, e guarda con fiducia al domani.

E non dimenticare, un sorriso non sempre significa che una persona è felice in quel momento; a volte significa semplicemente che quella persona e' abbastanza forte da voler affrontare con fiducia i propri problemi.

E ricorda, la tua mente è il tuo santuario privato, non consentire alla negativita' altrui di invaderla. Mantieni sempre il controllo dei tuoi confini e decidi tu cosa accogliere e cosa respingere. Non lasciare mai che l'opinione di qualcuno diventi la tua realtà.

Ama te stesso per la persona che sei, dentro e fuori. Nessun altro ha il potere di farti sentire piccolo a meno che tu non gli consegni questo potere. Tu sei l'unico artefice della tua felicità. La scelta è tua. Scegli la felicità.

Etichette:


mercoledì 4 aprile 2012

 

Come Allenarti al Cambiamento


"L'unica costante nella vita è il cambiamento. Cambia prima di essere costretto a farlo" - Jack Welch

Quando tenti di introdurre un cambiamento nella tua vita, creare una nuova abitudine, iniziare qualcosa di nuovo... solitamente sei bravo a farlo oppure in genere i tuoi buoni propositi vengono meno dopo 2-3 settimane?

Alcune persone sono più brave di altre in questo non solo perché hanno imparato alcune semplici strategie per introdurre e gestire il cambiamento nelle loro vite, ma anche perché hanno sviluppato e allenato il loro muscolo del cambiamento.

Cos’è il muscolo del cambiamento?

E’ il muscolo che utilizziamo per introdurre variazioni, modifiche, novità e, appunto, cambiamenti nella nostra vita: allo stesso modo dei muscoli del nostro corpo, anche il muscolo del cambiamento richiede allenamento e dedizione per mantenerlo tonico e non farlo indebolire.

Esattamente come ogni altro muscolo del nostro corpo, anche il muscolo del cambiamento, per quanto debole possa essere inizialmente, può essere allenato e reso più forte attraverso un training costante.

Immagina di sollevare un bilanciere del peso di 350 kg. All’inizio ti sembrerà un’impresa disperata. Ma allenandoti con regolarità, impegno e dedizione, riuscirai inizialmente a sollevare pesi molto contenuti, per poi progredire piano piano e arrivare con il tempo a sollevare quel peso che prima ritenevi impossibile.

Il muscolo del cambiamento funziona esattamente allo stesso modo.

Ecco allora dei semplici consigli per allenarlo nel modo più efficace. 

1. Inizia con poco. 

Se tenti di sollevare un peso per te eccessivo, non entrerai mai in forma, farai del male a te stesso e non riuscirai ad andare avanti troppo a lungo. Ma se inizi gradualmente, con un peso leggero, puoi imparare innanzitutto ad affrontare le sfide meno complicate e a guadagnare le giuste motivazioni per andare avanti con determinazione. Con il muscolo del cambiamento accade esattamente la stessa cosa: inizia con un cambiamento semplice, che ti porti via soltanto 5 minuti al giorno. Se vuoi fare di più, fai di più, ma tieni in mente che per aumentare le probabilità di tenuta nel lungo periodo è fondamentale iniziare con poco.

2. Allenati regolarmente.

Alcune persone spesso prendono con se stesse l'impegno di iniziare ad andare in palestra con continuita'. Solitamente accade, e a me per primo e' accaduto spessissimo in passato, che si inizia ad andare in palestra per una settimana di fila, poi ci si interrompe (trovando una scusa più o meno valida), poi magari ci si va ogni tanto e infine dopo qualche mese la saltuarieta' diventa il trend costante. Questo tipo di approccio, sfortunatamente, è soltanto uno spreco di tempo e non ti consentira' di osservare alcun progresso. Per ottenere dei risultati, in ogni settore sono fondamentali la costanza e la regolarita'. A questa regola non si sottrae il muscolo cambiamento: per osservare dei progressi devi allenarlo tutti i giorni, anche per soli 5 minuti al giorno. Questa continuita' rendera' gradualmente più saldi e consolidati i tuoi progressi.

3. Aumenta il peso a poco a poco. 

Se non incrementi i pesi, non hai la possibilita' di diventare più forte. Ma se li aumenti troppo, rischi di farti male. Cerca di applicare lo stesso principio con il muscolo del cambiamento: incrementa il tuo allenamento quotidiano di 5 minuti ogni settimana - così 5 minuti al giorno la prima settimana, poi 10 minuti al giorno la seconda settimana, e cosi' via. Sarai stupito dal constatare quanto forte e saldo possa diventare il tuo muscolo del cambiamento attraverso un progressivo incremento del carico.

4. Riposati, e distraiti dedicando temporaneamente ad altro. 

La maggior parte delle persone non comprende appieno l'importanza che riveste il riposo in tema di allenamento. Ti alleni, poi ti riposi, e il muscolo che stai allenando cresce. Se non ti riposi, non potrai apprezzare alcun significativo progresso. Lo stesso accade per il muscolo del cambiamento: hai bisogno di allenarlo (per soli 5 minuti al giorno in un primo momento), e poi di metterlo a riposo. Il che significa non cercare di apportare modifiche per tutto il resto del giorno per una prima fase. Non sovraccaricarti, anche se pensi di potercela fare. Apporta un cambiamento e rendilo parte integrante di una routine, non c'e' bisogno di strafare.

5. Alimenta la crescita. 

Oltre al riposo, l'energia è uno degli aspetti più trascurati della crescita muscolare. Hai bisogno di calorie sufficienti per poter crescere, altrimenti tutto l'allenamento del mondo non ti porterà da nessuna parte. Quindi, cos'e' che alimenta la crescita del muscolo del cambiamento? La motivazione. Puoi trovare moltissimi modi per motivarti: celebra i tuoi progressi, riconosciti dei premi, prendi parte a un forum, condividi i tuoi successi, e cosi' via.

La maggior parte delle persone non alimenta adeguatamente il proprio muscolo del cambiamento.

Seguendo i semplici passi descritti sinora, sarai stupito dai significativi progressi che potrai osservare nel corso del tempo e da come il muscolo del cambiamento sara' in grado di diventare più forte.

Tendiamo a dare la colpa dei nostri fallimenti alla nostra mancanza di disciplina, ma non siamo indisciplinati... siamo solo poco allenati.

Ma basta un po' di allenamento e costanza per ottenere risultati sorprendenti.

N.B. questo post è un riadattamento del post di Leo Babauta How to Build the Muscle of Change

Etichette:


This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]