<data:blog.pageTitle/>

This Page

has moved to a new address:

http://15zen.net

Sorry for the inconvenience…

Redirection provided by Blogger to WordPress Migration Service
Vivi Zen: 6 Cose che le Persone Felici Non Fanno Mai

lunedì 21 luglio 2014

 

6 Cose che le Persone Felici Non Fanno Mai

"La felicità non è qualcosa da rinviare al futuro; la felicità è qualcosa che si progetta nel presente". - F.G.

Le persone felici fanno un sacco di cose. Formulano pensieri positivi, esprimono gratitudine, alimentano l'ottimismo, praticano la gentilezza, coltivano relazioni amorose, si impegnano per raggiungere obiettivi significativi, assaporano piccoli piaceri della vita, e così via e così via.

Ma le persone felici, inoltre, ...

1. Non contano mai sugli eventi esterni per essere felici.

L'infelicità risiede nel divario tra ciò che abbiamo ora e ciò di cui riteniamo di aver bisogno. Ma la verità è che per essere felici non abbiamo bisogno di avere nulla di più rispetto a ciò che abbiamo già. Non abbiamo bisogno del permesso di nessuno per essere felici.

Non lasciare che la tua felicità sia tenuta in ostaggio. Hai sempre la possibilità di scegliere di essere felice. Lascia spazio alla tua felicità. Se non sei soddisfatto ora, non è colpa di qualcun altro. Assumiti la piena responsabilità per la tua infelicità. Smetti di cercare di realizzare le condizioni che pensi ti renderanno felice.

Semplicemente, scegli di apprezzare la grandezza che c'è in te, nella tua vita e nell'universo in questo preciso momento. La tua felicità o infelicità dipende dalla tua prospettiva, non dalla tua situazione. 

2. Non cercano mai di convalidare la propria autostima attraverso gli altri.

Quando sarai contento di essere semplicemente te stesso, senza dover indugiare in confronti o competizioni per impressionare gli altri, tutte le persone intorno a te ti rispetteranno profondamente. E, cosa ancora più importante, rispetterai te stesso. Pensaci per un momento: ti comporteresti in modo diverso se sapessi che nessuno è lì a giudicarti? Probabilmente sì. Ma la verità è che nessuno ha il diritto di giudicarti.

Nessuno sa ciò che stai vivendo, nessuno può vivere la tua vita. Allora dimentica ciò che gli altri pensano e dicono di te. Focalizzati su come ti senti tu con te stesso e continua a camminare sereno lungo il sentiero che più ti fa sentire bene.

3. Non si preccupano mai di ciò che pensano o fanno gli altri.

Dimentica ciò che gli altri stanno pensando o facendo. Smetti di guardare dove sono e cosa hanno. Nessuno sta facendo meglio di te perché nessuno può fare meglio di te. Semplicemente ognuno cammina lungo il proprio percorso.
A volte il motivo per cui lottiamo contro l'insicurezza è perché confrontiamo le nostre situazioni con quelle degli altri e ci preoccupiamo di cosa pensa di noi chi ci sta intorno. Ascoltiamo il rumore del mondo, invece che il nostro istinto. Quindi smetti di fare paragoni. Ascolta la tua voce interiore. 

4. Non covano mai risentimento.

Fai in modo che oggi sia il giorno in cui smetti di essere perseguitato dai fantasmi del tuo passato. Ciò che è successo in passato è soltanto un capitolo della tua storia; non chiudere il libro, basta girare la pagina.

Siamo stati tutti feriti da decisioni nostre e altrui, e mentre il dolore di queste esperienze è cosa normale, a volte vi indugiamo un pò troppo a lungo. I pensieri di risentimento ci spingono a rivivere lo stesso dolore più e più volte, e alla fine diventa piuttosto difficile lasciarlo andare.

Il perdono è il rimedio. Il perdono ci consente di concentrarci sul futuro, senza lottare contro il passato. 

5. Non trascorrono mai troppo tempo in ambienti che consumano la loro energia.

Non è possibile fare scelte positive per la tua vita senza un ambiente che renda queste scelte agevoli, naturali e anche divertenti. Pertanto, per proteggere il tuo spirito da potenziali contaminazioni esterne, cerca sempre di limitare il tempo che trascorri con persone o ambienti negativi.

Quando gli altri tentano con le loro parole e i loro comportamenti di spingervi ad agire come vittime e a lamentarvi per l'ingiustizia della vita, stai per entrare in un gioco al massacro, perché con la negatività si perde sempre.

Anche quando sei da solo, crea uno spazio mentale positivo per te. Lascia scivolare via tutti i pensieri che ti fanno stare male. Non hai bisogno di pensieri negativi. Sono tutte bugie. Non risolvono nulla.

6. Non oppongono mai resistenza alla verità.

Trascorrere la vita ad imparare a mentire significa certamente infilarci in una trappola mortale, perché alla fine queste bugie si radicano in modo così solido nella nostra mente che finiamo per distorcere regolarmente la verità, come se fosse la cosa più naturale del mondo.

Chi resiste la verità, vive ogni giorno nella menzogna. Cerca di non mistificare la realtà, quindi, e vedrai che ne ricaverai soltanto benefici. Non cercare di nascondere la verità con l'inganno; non modificare le tue inclinazioni secondo la moda di ciò che è popolare. Ci vuole coraggio e solidità di spirito per ammettere sempre la verità, ma è l'unico modo di vivere veramente. Accetta la realtà, abbracciala pienamente, e vivi per le possibilità che ti attendono.
-

Etichette: , ,






<< Home page

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Iscriviti a Post [Atom]